Galline ovaiole: i consigli di Paolo

Quando mettete nuove galline nel pollaio, bagnatele con dell’aceto e per qualche giorno, permettete loro di mangiare e bere attraverso mangiatoia e abbeveratoio separati. Di tanto in tanto, mettete un pò di aceto nell’acqua (mezzo bicchiere ogni cinque litri). L’alimentazione ideale è un misto di cereali proteico. Nei mesi invernali, integrate con un 10-15 % di mangime da ovaiole per mantenere costante la produzione di uova. SI agli scarti di verdure dalla cucina, NO al pane: l’amido infatti, può ridurre la produzione di uova. Un scarsa produzione di uova può dipendere da molti fattori: errata alimentazione, pollini, poca luce. D’inverno, se potete, aumentate la luce artificiale con lampade dalle 4:00 alle 9:00 del mattino. Meglio tenere le galline separate dagli altri animali, in modo da prevenire eventuali malattie.

Assaggi d’olio

Siamo lieti di invitarvi alla 4° edizione di Assaggi d’Olio, Domenica 20 Ottobre, qui, a casa nostra, presso l’Azienda Agricola Il Palle.