All’arrivo

• Il primo giorno tenerli a digiuno.
• Per una settimana non date loro fieno.
Dopo, somministrate solo il gambo, senza foglie
• Per i primi cinque giorni, aggiungete nell’acqua un antistress
• Ogni tre giorni somministrate una parte di radice di zenzero
• Due o tre volte a settimana un po’ di aceto nell’acqua (1/2 bicchiere ogni 5 litri)

Alimentazione

• Inizialmente alimentateli con del mangime da svezzamento, raggiunti i 1,5-1,7 kg, passate a un fioccato
• Nutriteli una volta al giorno, in modo che possano fare digiuno dalle ore 10 alle ore 12 tutti i giorni
• La razione giornaliera corrisponde a circa il 6-7% del loro peso corporeo. Ad esempio, un coniglio da 1 kg mangia 60/70 g di alimento.

Sistemazione

• È consigliabile tenere i conigli in gabbie con fondo in rete, in modo da evitare il contatto con le loro feci.
• Evitare di tenere i conigli in corrispondenza di correnti d’aria, e coprite le pareti e il soffitto della gabbia